LA TECNICA DELLE DUE SEDIE

La TECNICA DELLE DUE SEDIE

nasce dalla Psicologia della Gestalt e viene utilizzata in Analisi Transazionale come una delle tecniche di intervento all’interno della relazione fra psicoterapeuta e paziente.

sedia vuota

 

 

 

 

 

 

 

A quale scopo?
Per facilitare il contatto fra le molteplici sfaccettature dell’esperienza e le variopinte sfumature della vita emotiva della persona è possibile vivere all’interno del setting terapeutico, in prima persona, il dialogo fra personaggi o parti di sé.

La sedia vuota è un modo per provare a parlare con chi non c’è davanti agli occhi ma è presente e vivo come fantasia o come rappresentazione interna. Nel dialogo fra i personaggi diventa fondamentale garantire lo scambio e l’alternanza dei ruoli, per cui la stessa persona sperimenta gli effetti emotivi e cognitivi delle richieste dell’altro rivestendo i panni ora dell’uno ora dell’altro personaggio.